Ogni anno, 180 milioni di tonnellate di rifiuti tossici, chimici e ☢️ radioattivi vengono scaricati negli oceani. Il dumping provoca un ' inquinamento idrico invisibile ' che si accumula e aumenta ogni anno. Rifiuti pericolosi si accumulano nell'acqua dell'oceano da 150 anni.

Le aziende industriali trattano l'oceano come un pozzo senza fondo con l'idea " lontano dalla vista, lontano dalla mente "

Alcune zone dell'oceano che sono più grandi dei continenti terrestri sono chiamate "zona della morte" dove nessun pesce può vivere.

Dozzine di bambini di balena morta che sono stati trovati in Norvegia negli ultimi anni mostrano che sono già contaminati da sostanze chimiche tossiche prima della loro nascita e il Giappone ha recentemente negato una spedizione di carne di balena tossica dalla Norvegia.

(2021) L'orca morta rivela livelli chimici dannosi nei cuccioli di balena Un'autopsia di un'orca di 10 giorni che è stata ritrovata in Norvegia nel 2017 ha rivelato che anche come vitelli, queste iconiche balene sono piene di sostanze chimiche tossiche, secondo un nuovo studio. Fonte: Live Science (2015) Il Giappone rifiuta la carne di balena tossica della Norvegia Le sostanze chimiche tossiche identificate in un carico di carne di balena hanno messo in luce la caccia alle balene in Norvegia. Fonte: The Guardian

sea birdNegli ultimi decenni, il 67% di tutti gli uccelli marini è morto. Molte specie di uccelli marini potrebbero estinguersi nei prossimi decenni.

(2018) Gli uccelli marini si sono estinti nel giro di decenni Uno studio recente ha rilevato un calo del 67% delle popolazioni di uccelli marini tra il 1950 e il 2010. "Sostanzialmente gli uccelli marini si stanno estinguendo", afferma Wilcox. "Entro decenni". Fonte: journals.plos.org | Eco Watch | National Geographic


L.A. TimesLo scarico oceanico dell'insetticida DDT è criminale

Mezzo milione di barili del potente e altamente tossico insetticida DDT al largo della costa di Los Angeles sono in attesa di essere rilasciati in acqua. I 🐬 della California sono contaminati dal DDT e 🦭 i leoni marini della regione stanno morendo di un cancro aggressivo. Il DDT è una sostanza chimica persistente (per sempre).

(2022) Gli scienziati trovano che le sostanze chimiche DDT si accumulano nei condor della California Dopo anni di studio, Tubbs e un team di scienziati della salute ambientale hanno identificato più di 40 composti correlati al DDT, insieme a una serie di sostanze chimiche sconosciute, che hanno circolato attraverso l'ecosistema marino e si sono accumulati in questo iconico uccello in cima alla la catena alimentare.

"L'abbondanza è così alta nel sud della California", ha detto Hoh, che continua a scoprire che questa sostanza chimica riappare per sempre in modi nuovi e inaspettati. "Non possiamo semplicemente andare avanti... il nostro oceano è molto più inquinato dal DDT."

Uno studio con sede a Oakland ha scoperto che gli effetti di alterazione ormonale del DDT stanno colpendo una nuova generazione di donne, tramandata dalle madri alle figlie e ora alle nipoti.
Fonte: Phys.org
(2022) Ecco cosa sappiamo sull'eredità del dumping di DDT al largo delle coste di Los Angeles Sebbene il DDT, il diclorodifeniltricloroetano, sia stato bandito 50 anni fa, la sua eredità tossica - e insidiosa - continua a perseguitare l'ecosistema marino al largo della costa della California. Fonte: Los Angeles Times

☢️ discariche di scorie nucleari

Prima dell'Ocean Dumping Act del 1972, lo scarico di rifiuti radioattivi era legale negli Stati Uniti ed era effettuato su larga scala con poca cura per la salute marina. Oggi i rifiuti nucleari radioattivi vengono ancora scaricati in diversi paesi, come negli oceani della Somalia.

Le aziende industriali occidentali hanno scaricato liberamente tonnellate di rifiuti tossici tossici e ☢️ nucleari nelle coste non regolamentate al largo della costa della Somalia, che secondo la gente del posto include aziende provenienti da Svizzera, Italia, Germania, Danimarca, Norvegia e Svezia.

🇺🇳 Inviato delle Nazioni Unite in Somalia: ' Qualcuno sta scaricando materiale nucleare qui. C'è anche piombo e metalli pesanti come cadmio e mercurio. ' Gran parte di essa può essere fatta risalire a 🏥 ospedali e fabbriche europei.

Nessuna attenzione da parte dei media!

È interessante notare che non c'è stata quasi nessuna attenzione da parte dei media per le pratiche di scarico di scorie nucleari negli oceani della Somalia. Il problema è venuto alla luce nello tsunami del 2005 che ha causato il trascinamento sulla spiaggia di centinaia di barili di scorie nucleari.

☢️ discariche di scorie nucleari

nuclear waste dump Somalia

In uno degli articoli più importanti sul caso (+/- numero 1 su Google tra pochi articoli), su 'expertsure.com' da Bristol, Regno Unito, viene indicato che il previsto scarico di acqua nucleare da parte del 🇯🇵 Giappone nel 2023 ha ricevuto molta attenzione, mentre fino ad ora la discarica di scorie nucleari negli oceani della Somalia non ha ricevuto quasi nessuna attenzione.

Ollie SmithCEO ExpertSure.comSembra tragicamente ironico che così tanta cura e attenzione siano concentrate sulla recente catastrofe nucleare in 🇯🇵 Giappone, eppure non si dice o si fa assolutamente nulla per proteggere milioni di somali che sono stati avvelenati per decenni dalle nostre scorie nucleari pericolose scaricate illegalmente. Chi sono i veri pirati criminali qui?

Ieri la BBC ha riferito che i livelli di radiazioni nel sito paralizzato del reattore di Fukushima sono dieci milioni di volte i livelli normali. Mentre gli oceani vicino alla centrale nucleare danneggiata vengono contaminati da quantità crescenti di radiazioni nucleari, crescono le preoccupazioni su quanto veleno radioattivo possono resistere ai mari del pianeta.

Tuttavia, sebbene non stia ricevendo la stessa attenzione del disastro in corso in Giappone, le enormi quantità di scorie nucleari scaricate illegalmente che vengono ancora gettate negli oceani della Somalia potenzialmente potrebbero rivelarsi una catastrofe ancora più mortale.

Fonte: ExpertSure.com (PDF backup)

🏴‍☠️ Attivismo pirata dalla Somalia

Nel 2008, i pirati in Somalia hanno iniziato a dirottare le navi nella regione, dirottando obiettivi sempre più prolifici, tra cui navi armate, petroliere e navi da crociera, ed estorcendo enormi riscatti dai loro proprietari.

(2008) Elenco delle navi attaccate dai pirati somali nel 2008 Fonte: WikiPedia

Nei media occidentali, i pirati sono stati presentati come selvaggi senza menzionare un motivo legato allo scarico di rifiuti tossici negli oceani della Somalia.

Un esempio è un articolo su The Guardian (non una sola menzione di "scarico di rifiuti tossici").

(2008) Come regnano i selvaggi pirati somali in alto mare del mondo È diventata la striscia di mare più pericolosa del mondo con attacchi settimanali alle navi europee. Al largo della costa somala, brutali pirati dirottano yacht di lusso, vaste navi da crociera e persino navi per aiuti alimentari e chiedono - e ottengono - enormi riscatti. Fonte: The Guardian

Secondo diverse fonti i pirati avrebbero agito con un movente legato allo scarico di rifiuti tossici negli oceani della Somalia da parte di 🇪🇺 compagnie europee.

(2009) Gli oceani della Somalia utilizzati come discariche tossiche I governi nazionali e le ONG hanno denunciato le azioni dei pirati come un affronto al diritto marittimo internazionale, ma pochi hanno esaminato l'affermazione dei pirati secondo cui in Somalia continua un crimine molto più grande: lo scarico illegale di rifiuti tossici. Fonte: L'Ecologista (2008) 'Rifiuti tossici' dietro la pirateria somala I pirati somali hanno accusato le aziende europee di scaricare rifiuti tossici al largo della costa somala e chiedono un riscatto di 8 milioni di dollari per la restituzione di una nave ucraina che hanno catturato, dicendo che il denaro andrà a ripulire i rifiuti. Fonte: Affari e diritti umani

Scarico di rifiuti chimici tossici

Whale HCB pollution

Alcuni rifiuti chimici tossici come l'esaclorobenzene (HCB) non possono essere trattati in Europa e vengono quindi scaricati negli oceani della Somalia. I somali locali hanno riferito che le compagnie di navigazione tedesche e danesi hanno recentemente scaricato 60.000 barili di HCB dall'Australia.

Un grammo di HCB è sufficiente per contaminare un miliardo di galloni (oltre 3 miliardi di litri) di acqua.

Un recente studio (2019) della Royal Society of Chemistry ha mostrato che le megattere si ammalano a causa della contaminazione da HCB, causando una varietà di effetti sulla salute, danni al DNA e cancro. L'HCB domina i profili dei contaminanti nelle balene.

(2019) L'esaclorobenzene esercita effetti genotossici in una linea cellulare di megattere in condizioni di esposizione stabili Le megattere, come altri animali selvatici polari, accumulano inquinanti organici persistenti. Nelle popolazioni dell'emisfero meridionale, l'esaclorobenzene (HCB) domina i profili dei contaminanti. L'HCB è collegato a una varietà di effetti sulla salute ed è classificato come cancerogeno del gruppo 2B. Fonte: Società Reale di Chimica

Una "bomba a orologeria" chimica tossica negli oceani europei

Una bomba a orologeria giace sotto la superficie di molti mari europei. Si stima che le sole parti tedesche del Mare del Nord e del Mar Baltico contengano circa 1,6 milioni di tonnellate di munizioni reliquie. Queste armi convenzionali e chimiche minacciano la vita umana e l'ambiente marino. Le armi, il TNT e altri esplosivi decadono lentamente, rilasciando nell'acqua sostanze nocive come sostanze chimiche citotossiche, genotossiche e cancerogene.


nuclear water dump

☢️ Discarica di acqua radioattiva da parte del 🇯🇵 Giappone nel 2023

Dopo 10 anni dal disastro nucleare di Fukushima Daiichi, il 🇯🇵 governo giapponese ha deciso martedì 13 aprile 2021 di iniziare a rilasciare acqua radioattiva nell'Oceano Pacifico nel 2023.

Secondo un istituto di ricerca scientifica marina tedesco, una volta che le acque vengono scaricate nell'oceano, i materiali radioattivi potrebbero diffondersi nella maggior parte dell'Oceano Pacifico entro 57 giorni e in tutti gli oceani entro un decennio, il che potrebbe causare un disastro per la vita marina.


Scarico di rifiuti tossici da parte di un'azienda Fortune 500

Il CEO della compagnia petrolifera da 180 miliardi di dollari Trafigura BV (fortune 500 rank 31) ha recentemente ordinato di scaricare nell'oceano una nave cisterna piena di rifiuti tossici altamente velenosi.

CEO di Trafigura BV allo skipper: “Oltre Dover, e di certo non nel Mar Baltico.”

Il CEO di Trafigura BV ha inviato un'e-mail in cui avverte di non scaricare rifiuti tossici velenosi nel Mar Baltico:

'perché questa è una zona speciale e certamente non tra Dover e il Mar Baltico. Il discarico non potrà aver luogo fino al passaggio di Dover, sulla strada per Lomé (Nigeria)».

La corrispondenza e-mail tra l'amministratore delegato di Trafigura e i dipendenti dell'azienda indicava inoltre di sapere che il trasporto di rifiuti tossici dall'UE ad altri paesi era vietato.

(2009) Come la compagnia petrolifera Trafigura ha cercato di coprire la discarica di rifiuti tossici "I lavaggi caustici sono vietati dalla maggior parte dei paesi a causa della natura pericolosa dei rifiuti (mercaptani, fenoli)" Fonte: The Guardian

Invece dell'oceano, i rifiuti tossici sono stati scaricati in Costa d'Avorio per una tassa di $ 20.000 USD. Ha causato la morte di quindici persone e più di 100.000 persone che si sono ammalate gravemente, di cui 26.000 sono state gravemente ricoverate in ospedale a seguito del dumping.

(2022) La discarica di rifiuti tossici in Costa d'Avorio espone il "ventre oscuro" della globalizzazione Uno dei casi più noti di scarico di rifiuti pericolosi si è verificato in Sud Africa, dove un impianto nella provincia di Kwazulu Natal è stato il destinatario riluttante di migliaia di tonnellate di mercurio trasformato, che è stato scaricato indiscriminatamente sulla terraferma e nell'acqua dell'oceano. Fonte: Rassegna di politica mondiale

Quando un'azienda olandese Fortune 500 lo fa con disinvoltura, come si evince dalla comunicazione interna del CEO di Trafigura BV – “ Oltre Dover, e non certo nel Mar Baltico. ” – succede più spesso di quanto si sappia.

I rifiuti tossici scaricati da Trafigura BV erano un sottoprodotto di un processo per aumentare il valore della benzina, che viene effettuato in mare aperto. Poiché c'è un notevole motivo di profitto per creare tali rifiuti tossici e poiché la lavorazione è difficile e costosa, possono essere scaricati nell'oceano più spesso del previsto.

(2021) Scienziati: "ci sono enormi discariche chimiche nell'oceano di cui non sappiamo quasi nulla" Le aziende industriali hanno utilizzato l'oceano come discarica per rifiuti tossici. Da 150 anni nell'oceano si accumulano sostanze chimiche industriali pericolose e scorie radioattive. Fonte: Grist

Conclusione

whale and babyIl fatto che la carne di balena proveniente dalla Norvegia sia inquinata a partire da oggi per essere accettata in Giappone, e il fatto che i bambini di balena si stiano trascinando a riva pieni di livelli mortali di sostanze chimiche, è un'indicazione che l'inquinamento da rifiuti tossici si sta accumulando negli oceani a tal punto misura in cui le singole balene non sono in grado di nascere sane.

Vuoi aiutare? Considera la filosofia di balene e delfini . Se non si sa cosa proteggere, come può essere motivato l'essere umano? La filosofia può aiutare a stimolare il cambiamento culturale nelle relazioni uomo-oceano.

Donne strutturalmente escluse dalla filosofia

Le donne sono state strutturalmente escluse dalla filosofia , il che può aiutare a spiegare perché mancano progressi nella moralità e nell'etica a favore degli animali e della natura.

Quando le donne partecipavano alla filosofia, il mondo sarebbe migliore? Gli animali e l'oceano sarebbero trattati meglio? Ci sarebbe una migliore comprensione del perché è importante avere rispetto per la Natura?

(2021) Cosa sappiamo dell'intelligenza di balene e delfini? "Le balene potrebbero essere intelligenti, se non più intelligenti, degli umani?" Fonte: Scienziati delle balene